Fiume. Il campione Anatolij Karpov al Fiore del Mediterraneo

Anche quest’anno non mancherà la scacchiera gigante in Corso. Foto: Goran Žiković

Si svolgerà dall’1º al 7 marzo la 20ª edizione del torneo femminile di scacchi Fiore del Mediteraneo. L’ospite d’eccezione sarà l’ex campione mondiale Anatolij Karpov, che sabato 7 marzo (ore 17) nel Palasport di Zamet giocherà in simultanea con 20 avversari. Per gli organizzatori sarà un’occasione per accordare con l’ex iridato l’istituzione di un’accademia di scacchi che porterebbe il suo nome.
Il torneo, che si svolgerà nella Casa degli scacchi (via Blaž Polić 2), è stato presentato dal presidente della Federazione regionale di scacchi e del club Draga, affiancato da Sonja Šišić e Zdravko Ivanković, rispettivamente capodipartimento regionale e cittadino per la cultura, lo sport e la cultura tecnica, e da Milan Vukajlović, organizzatore dei giochi sportivi dei soggetti economici. Quest’anno vi parteciperanno dieci concorrenti provenienti da cinque Paesi: Russia, Slovenia, Ucraina, Repubblica Ceca, oltre ovviamente dalla Croazia.
Sonja Šišić si è congratulata con gli organizzatori per l’importante anniversario, sottolineando che il gioco degli scacchi è uno sport che va sostenuto perché può essere praticato dalle persone di tutte le fasce d’età ed è molto utile per la salute mentale. Zdravko Ivanković ha detto che la partecipazione di Anatolij Karpov sarà un ottimo veicolo di promozione del torneo.
Ivan Mandekić ha ricordato che le sfide si svolgeranno nella settimana in cui ricorre la Giornata internazionale della donna, volendo simbolicamente ribadire l’affermazione della donna e la parità dei diritti nello sport e nella società. Per questo motivo il Fiore del Mediterraneo è un torneo conosciuto in tutto il mondo ed è un motivo di vanto per la Città, la Regione e il Paese. Le gare avranno inizio il 1º marzo alle 15.30 e proseguiranno fino al 7 marzo, quando sono previste le premiazioni alla presenza del pluricampione Anatolij Karpov.

Facebook Commenti