Fiume. Apre l’ambulatorio postCovid

L'ingresso dell'ospedale di Fiume. Foto Goran Žiković

Dato che le conseguenze sulla salute delle persone guarite dal Covid sono lunghe e complesse, dopo l’ambulatorio postCovid per i pazienti con difficoltà respiratorie situato nella località di Sušak, il CCO di Fiume ha deciso di aprire un altro reparto specialistico, questa volta per i sintomi neurologici. L’ambulatorio sarà situato al Policlinico della località di Fiume e sarà operativo ogni martedì dalle ore 12 alle 15. I pazienti avranno a disposizione neurologi e altri medici specialisti, compreso uno psicologo e un neuroradiologo.
L’istituzione di questo reparto postCovid si è resa necessaria in quanto gli effetti a breve e lungo termine sulle persone che hanno superato la malattia vengono ancora studiati e monitorati a causa dell’elevato numero di disturbi neurologici non solo nel picco della malattia, ma pure in seguito. Oltre il 37% dei pazienti colpiti da coronavirus, anche dopo esser stato dimesso dall’ospedale lamenta disturbi neurologici come stato confusionale, vertigini, mal di testa, perdita dell’olfatto e del gusto. C’è addirittura chi ha conseguenze più complesse come afasia e perdita della vista.

Facebook Commenti