Fiume. 40mila dosi di vaccinazioni antinfluenzali

Il primo contingente di vaccini Vaxigrip Tetra è già arrivato all’Istituto regionale di salute pubblica. Iniziata la distribuzione negli ambulatori

Vaccino quadrivalente Vaxigrip Tetra Foto: Roni Brmalj

La vaccinazione antinfluenzale avrà inizio lunedì, 19 ottobre, o comunque nel corso della prossima settimana. Una parte dei vaccini è giunta nell’Istituto regionale di salute pubblica ed è iniziata la distribuzione negli ambulatori. La dinamica delle vaccinazioni è stata illustrata dall’epidemiologo Dobrica Rončević e da Nataša Dragaš Zubalj, specialista in medicina scolastica. Quest’anno è stato acquistato il vaccino quadrivalente Vaxigrip Tetra, contro due tipi di virus del ceppo A e altrettanti del ceppo B. Ne sono stati ordinati 40mila e il primo quantitativo, circa la metà, è pronto per la distribuzione. Il rimanente arriverà a inizio novembre.

Considerata l’emergenza sanitaria, è possibile che quest’anno l’interesse per la vaccinazione sia più marcato per cui sono state prenotate altre 13mila dosi, che arriveranno a inizio dicembre. Secondo Rončević, i primi casi d’influenza potrebbero verificarsi a fine novembre o inizio dicembre. Per raggiungere l’immunità servono dalle due alle quattro settimane. L’anno scorso in Regione sono stati registrati 2.290 casi d’influenza e nessun decesso.

Dobrica Rončević e Nataša Dragaš Zubalj
Foto: Roni Brmalj

Le vaccinazioni si svolgeranno dai medici di famiglia, previa prenotazione. Viene consigliato soprattutto alle categorie a rischio, ovvero le persone che hanno superato i 65 anni d’età, gli assistiti e i dipendenti delle Case dell’anziano e delle altre istituzioni, i malati cronici, i bambini e ragazzi dai 6 mesi ai 18 anni d’età sottoposti a terapie prolungate a base di acido acetilsalicilico, gli operatori sanitari e le gestanti.
Le altre categorie che non hanno diritto al vaccino gratuito, possono vaccinarsi dal medico di fiducia acquistando il vaccino in farmacia. Per acquistarlo è necessaria la ricetta medica privata. Le vaccinazioni si potranno effettuare anche in alcune farmacie.

A differenza degli altri anni, nell’Istituto di salute pubblica, ovvero nel tendone sistemato all’esterno, potranno vaccinarsi esclusivamente le persone che hanno diritto al vaccino gratuito e che non hanno il medico di fiducia in Regione. Le vaccinazioni si svolgeranno dalle ore 13 alle 15, previa prenotazione telefonica.

Quest’anno si attende un interesse più marcato per il vaccino antinfluenzale
Foto: Roni Brmalj

Il servizio di medicina scolastica e universitaria effettuerà le vaccinazioni per gli alunni e studenti che non hanno il medico di famiglia in Regione e che hanno diritto al vaccino gratuito. Le vaccinazioni si svolgeranno negli ambulatori.

Facebook Commenti