Draga di Moschiena, estate bollente (foto)

Tra progetti e investimenti realizzati negli ultimi mesi e quelli in via di completamento la località si presenta ancora più bella e arricchita di nuovi contenuti

È iniziata da qualche giorno la stagione balneare targata 2019. A Draga di Moschiena, località che puntualmente attrae numerosi ospiti italiani, in spiaggia si fa già fatica a trovare posto. La formula sole&mare è, però, qualcosa che l’amministrazione comunale guidata dal connazionale Riccardo Staraj si è lasciata già sa tempo alle spalle.

Tra progetti e investimenti realizzati negli ultimi mesi e quelli in via di completamento Draga di Moschiena si presenta ancora più bella e arricchita di contenuti nuovi. Ricostruita la piazza che si affaccia sul porticciolo, rinnovato e riaperto l’albergo Mediteran (LRH) in pieno centro, rimessi a nuovo i locali lungo la spiaggia Sipar… Contenuti che attirano i villeggianti giunti dal circondario nonché dall’estero. Grande attenzione dei turisti, in particolare tra quelli giunti dall’Italia e dall’Austria sta suscitando la costruzione del Deck, una struttura di pontili in legno e acciaio sospesi tra le rocce tra Villa Zagreb e la spiaggia San Giovanni. Una struttura che senza appesantire il paesaggio consentirà d’incrementate in modo significativo lo spazio dedicato ai bagnanti. Spazio che a Draga di Moschiena evidentemente non basta mai.

Facebook Commenti