Con la Dolac è tempo di… fiesta

La danza messicana degli alunni della Dolac

Continuano in centro città le celebrazioni per la Festa patronale. Ieri è stato così proposto un programma d’intrattenimento di canti, balli e recite sul palcoscenico allestito in Corso. A parteciparvi sono stati i bambini degli asili “Mali princ” e “Mala sirena” e gli alunni delle scuole elementari Nikola Tesla (croata) e Dolac (italiana). Quest’ultimi hanno proposto al pubblico una danza messicana, facendo scatenare e divertire tutti i presenti. Via della Ruota, invece, si è animata di buon mattino. L’Associazione dei pensionati, in collaborazione con quelle degli invalidi e per la sclerosi multipla e del Centro giovanile Palach, ha infatti organizzato la tradizionale festa “Che via della Ruota non sia triste”. C’erano bancarelle con manufatti originali, tavoli e spazi dedicati ai giochi di società e perfino un’altalena: il divertimento e le risate non sono mancati. Da anni l’Associazione della terza età, che opera appunto in questa via e spesso in collaborazione con il Centro giovanile, organizza eventi all’aperto per ridare vita a questo piccolo e appartato vicolo, che si trova in pieno centro. Le panchine e le fioriere colorate collocate all’aperto danno quel tocco d’allegria che spesso manca in altri punti.
Domani ciliegie nella libreria dell’Edit
Mentre i pensionati e i loro ospiti si divertivano, le giovani majorette cittadine offrivano ai passanti in Corso gustose ciliegie, simbolo della bella stagione e una tradizione tipicamente fiumana che si ripete per la festa dei Santi patroni. Domani, nella ricorrenza patronale, anche le commesse della libreria dell’Edit in Corso offriranno agli acquirenti ciliegie e dolci di ciliegie.

Facebook Commenti