Caso tiramola «Evviva il menefreghismo»

Foto: Dusko Jaramaz/PIXSELL

In un Paese in cui anarchia, criminalità e corruzione sembrano prendere piede in maniera sempre più concreta in modo da far scendere la qualità della vita a livelli sempre più bassi, la questione “tiramola” assume le sembianze di una barzelletta se non di una presa per i fondelli, senza andare a scomodare parti anatomiche del nostro corpo sinonimo di fortuna…
Con tutti i problemi che quotidianamente bombardano questa società le “tiramola” dovrebbero essere l’ultimo. Stendere i panni sul filo nelle parti antiche delle nostre città della costa può esser considerato parte della tradizione, eredità del passato.
Qual e’ il problema: l’estetica (mutandoni appesi invece di tanga firmati?) o lo sgocciolar dai panni. C’è stato qualcuno che ha sollevato una “sommossa” per uno dei due? Totò direbbe: “Ma mi faccia il piacere”.
Tutto dovrebbe partire da un regolamento di condominio che, anche quando esiste, non viene assolutamente rispettato in diversi altri punti. Elevare il caso “tiramola” a potenziale legge la dice lunga sul degrado politico dal livello amministrativo in su.
Stufi di pagare tasse, imposte, sovraimposte e accise varie, alla gente non serve altro che una leggiucola sulle “tiramola” con conseguenti misure disciplinari drastiche che arrivano al portafogli. A Roma il Comune ha vietato ai cittadini di stendere i panni sulla “tiramola” pena 100 euro di multa e come si sa ha vietato sedersi o sdraiarsi sulla scalinata di Piazza di Spagna. Vedere impegnati Polizia e Vigili urbani a far sollevare turisti ignari ha suscitato più d’un sorriso. Venezia ha adottato misure drastiche contro il decoro in città. Per cercare di ridurre i casi tragici sulle strade in Croazia sono aumentate in modo sensibile le multe autostradali, ma la gente non ha recepito il messaggio, il “faccio come voglio”, fratello del “machissenefrega”, regna imperante. Mi viene quasi voglia di coniare un sinonimo. Ad hoc per queste terre: “bolimecurzismo” (non me ne frega un c….o), valido per legislatori e cittadini. Una legge sulla “tiramola” è da sbellicarsi dalle risate, tanto non la osserverà nessuno come tante altre più serie e importanti. Immaginate il titolo: “Arrestata stenditrice di panni seriale”.
Ma mi faccia il piacere..

Facebook Commenti