Canzone pro Hajduk: «Faccio saltare in aria Radio Fiume». Arrestato 22.enne

Il Palazzo che ospita gli studi di Radio Fiume, in Corso. Foto Željko Jerneić

“Se ancora una volta sento sulle onde di Radio Fiume una canzone che glorifica la Dalmazia, giuro che vengo lì e vi faccio saltare in aria”. Una minaccia pesantissima, arrivata all’indirizzo dell’emittente radiofonica dopo la messa in onda di una canzone di Vinko Coce –  “Quando muoio avvolto di bianco” –  che si identifica come inno dell’Hajduk, acerrimo nemico calcistico della squadra fiumana del Rijeka. La notizia è stata confermata dalla Questura litoraneo-montana.
Parte della lettera minatoria è stata pubblicata oggi, martedì 30 marzo, su Facebook da Maja Sever, presidente del Sindacato dei giornalisti. “Se sento un’altra, solo una canzone  che non mi piace (che canta di olive, pietra e glorifica la Dalmazia), siete f… Una mossa sbagliata, una canzone sbagliata e tutta Radio Fiume salta in aria, compresa la redazione di turno in quel momento. Non sto scherzando, questa è una minaccia aperta. Fai attenzione alle canzoni che mandi in onda, perché non sei nemmeno consapevole del casino in cui ti sei cacciato”. Segue una sequela di offese, sino alla conclusione con “Questa è Fiume!!!”.  Firmato 19AR87 (l’anno di fondazione e le prime due lettere dell’Armada, lo zoccolo duro del tifo fiumano, ndr).

Facebook Commenti