Cantiere «3. maj»: arriva la spintarella del governo

Il cantiere 3. maj di Fiume. Foto Željko Jerneić

Buone notizie per il cantiere fiumano “3. maj”. Il governo ha approvato oggi, giovedì 18 febbraio, la proposta sul modo in cui si disporrà dell’unità N. 514 e delle modalità con le quali verrà finanziata la sua costruzione, più precisamente, il suo completamento. La nave, una ro-ro per il trasporto di automobili, rientra nel piano di rilancio del cantiere fiumano in cui si trova attualmente. Era proprietà dell’”Uljanik” sotto procedimento fallimentare che aveva affidato la costruzione al “3. maj”. Con la costruzione si è arrivati al 70 per cento circa, al punto in cui ci si è fermati dopo la rescissione del contratto con il compratore, avvenuta nel 2018. Lo scorso ottobre lo Stato ha preso in mano l’opera incompiuta, mentre a Cantrida si aspettava con impazienza quale sarebbe stata la decisione del governo in merito.

Facebook Commenti