Boom di turisti in città nei primi sei mesi dell’anno

0
Boom di turisti in città nei primi sei mesi dell’anno

Fiume continua a battere record su record nel settore turistico, in perfetta linea con quanto avviene anche a livello nazionale. Nei primi sei mesi dell’anno, infatti, il capoluogo quarnerino ha registrato 55.023 arrivi e 128.807 pernottamenti, rispettivamente il 15 e il 19 per cento in più rispetto allo stesso periodo del 2017. Questo quanto emerso dai dati diffusi dall’Ente per il turismo della città. I turisti stranieri sul totale di arrivi e pernottamenti sono stati il 75 e il 76%, mentre le provenienze sono rimaste pressoché tutte invariate rispetto alla scorsa stagione, con in testa gli italiani (12.665) davanti a tedeschi (10.665) e i bosniaci (10.383). Seguono americani (8.055), serbi (5.186), ungheresi (4.520), coreani (3.637), francesi (3.604), austriaci (3,571) e polacchi (2.682). In aumento anche i turisti croati con un incremento del 16 e del 30% per quanto riguarda le presenze e i pernottamenti. Dopo che nel 2015 gli alloggi privati avevano operato il sorpasso sugli alberghi, continua ad aumentare la forbice tra le due tipologie di strutture ricettive. Il 40,8% dei visitatori ha scelto gli alloggi privati contro il 33,6% di coloro che hanno preferito invece alloggiare in hotel. In crescita anche gli ostelli (14,9%). Quest’ultimo dato è dovuto al fatto che sono i giovani la categoria più numerosa. Il 24,5% è infatti relativo alla fascia d’età 19-30, seguita da quella dai 31-40 (19,2%), 41-50 (17,9%), 51-60 (15,1%) e over 60 (14,4%). Fiume rimane inoltre una meta transitoria dove i turisti trascorrono in media 2,3 giorni. “Siamo molto soddisfatti della crescita che conferma l’importanza della promozione e degli sforzi che abbiamo profuso sotto l’aspetto del marketing. Il grande lavoro fatto sul piano strategico e sugli investimenti ha prodotto risultati molto importanti perché oggi i turisti non vanno soltanto al mare, ma cercano anche altri contenuti”, ha commentato il direttore dell’Ente turistico, Petar Škarpa.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display