Abbazia: sette veglioni anziché uno

Ad Abbazia presentato il ricco programma di Capodanno

0
Abbazia: sette veglioni anziché uno

Anche se nelle ultime ore, in seguito a un nuovo aumento dei contagi da Covid-19 in Regione, sono stati annullati diversi eventi che avrebbero dovuto accompagnarci nel nuovo anno, Abbazia non demorde. Sarà, infatti, una delle poche città in Croazia che festeggerà all’aperto la notte di San Silvestro. Il ricco programma è stato presentato ieri dal sindaco Fernando Kirigin, dalla sua vice Kristina Đukić e dai cantanti che si esibiranno il 31 dicembre. “Anche se tante unità d’autogoverno locale hanno rinunciato al veglione all’aperto, con grande piacere posso confermare che Abbazia non è una di queste. L’evento si terrà nel rispetto delle misure antipandemiche. Quello principale si svolgerà dinanzi al Mercato cittadino. Lo spazio sarà chiuso con delle transenne e sarà possibile entrare soltanto con il green pass. Non vogliamo però discriminare coloro che non lo possiedono e per tale motivo gli interessati potranno effettuare il test veloce (BAT) nei pressi dell’hotel Ambasador al prezzo di 70 kune. Nel caso in cui il numero dei presenti supererà quello previsto dalle direttive, sarà necessario indossare la mascherina. Sarà un veglione un po’ fuori dal comune, ma offrirà ai cittadini di Abbazia e a tutti gli ospiti un po’ di allegria”, ha detto Kirigin. A esibirsi sul palco saranno i cantanti della Liburnia, ovvero David Danijel, che romperà il ghiaccio alle ore 20, Duško Jeličić e i Bonaca, i Koktelsi e Dražen Turina Šajeta. “I musicisti e cantanti sono stati tra i più colpiti in questi due anni di pandemia in quanto non hanno potuto esibirsi, motivo per cui siamo contenti di poterli nuovamente ascoltare dopo tutto questo tempo. Abbiamo fatto il possibile affinché tutto venga organizzato nel rispetto delle direttive nazionali relative al Covid. Sarà una festa indimenticabile”, ha aggiunto il sindaco, sottolineando che l’Avvento di quest’anno è stato un successone e che i pernottamenti nella Perla del Quarnero sono aumentati del 15 p.c. rispetto al 2019, anno record per quanto riguarda il turismo.

 

Controlli dei Green pass

Affinché tutto proceda come da programma, sono state ingaggiate 40 guardie dell’ordine pubblico, che controlleranno i Green pass e vigileranno sul rispetto delle misure. I test veloci saranno a disposizione dalle ore 20 alle 23.30, come spiegato da Kristina Đukić. “I bar rimarranno aperti fino alle 2, come previsto dalle direttive attuali, però visto che si troveranno in zona chiusa, per entrarci sarà necessario avere anche in questo caso il green pass”, ha dichiarato.

Entusiasti e pieni di brio gli esecutori, che non vedono l’ora di salire sul palco dopo due anni. Per David Danijel sarà un’occasione in più per celebrare il suo 10º anniversario di attività. “Il mio repertorio prevede tutta una serie di canzoni italiane, ma anche internazionali, con le quali spero di ‘riscaldare’ a puntino il pubblico”, ha detto. Duško Jeličić e i Bonaca presenteranno le loro tradizionali canzoni d’autore, mentre i Koktelsi, guidati da Nikola Peršić, accoglieranno l’anno nuovo per la prima volta dopo il 2017. “Da allora non abbiamo avuto l’occasione di esibirci ad Abbazia e quindi siamo molto emozionati”, ha detto Nikola. Subito dopo mezzanotte, sarà la volta di Dražen Turina Šajeta, il quale ha dichiarato di non sapere ancora quanti saranno i membri della sua band. “Sono tutti talmente entusiasti di partecipare che continuano a telefonarmi e alcuni vorrebbero suonare anche gratuitamente soltanto per poter essere presenti sul palco”, ha detto sorridendo.

Ad Abbazia ci saranno in totale sette veglioni, alcuni dei quali prenderanno il via già alle ore 11 e saranno dedicati ai bambini. Le zone comprendono la Scena estiva e la Pista di pattinaggio, il parco davanti al Padiglione artistico “Juraj Šporer” e il lungomare.

Foto: ŽELJKO JERNEIĆ

Regime del traffico

Per quanto riguarda il traffico stradale, dalle ore 17 di domani fino alle 5 di sabato mattina, per tutto il traffico verrà chiusa la via M.Tito sul tratto che va dall’hotel Ambasador all’incrocio verso il molo abbaziano. Gli autobus circoleranno lungo la Nuova strada (Nova cesta).

Il primo giorno dell’anno verrà celebrato con il tradizionale tuffo in mare in Slatina dei Cucai di Abbazia (Opatijski kukali), evento al quale prenderà parte anche il sindaco Fernando Kirigin. “Non mi tufferò in mare, ma coglierò l’occasione di augurare un buon inizio a tutti i presenti. Purtroppo, nemmeno quest’anno si terrà il tradizionale brindisi di mezzogiorno, che si svolgeva sulla terrazza dell’hotel Kvarner. Gli auguri li faremo quindi durante l’impresa dei Cucai, sempre alle ore 12”, ha detto il primo cittadino, sottolineando che non ci saranno nemmeno i fuochi d’artificio allo scoccare della mezzanotte, ma che parte dei mezzi previsti per tale occasione saranno devoluti a favore dell’Associazione per la tutela degli animali.

Il primo dell’anno i Cucai si tufferanno a mezzogiorno in punto in Slatina

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display