Abbazia miglior destinazione gastro-culturale per il 2019

È la prima volta che l'Ente turismo nazionale assegna il premio in questa categoria

Una panoramica di Abbazia. Foto: Goran Kovacic/PIXSELL

Dove andare a mangiare sulla costa adriatica in Croazia? Non ci sono più dubbi sulla Riviera abbaziana (Opatija): almeno questo è il verdetto che arriva dalle Giornate del turismo di Vinkovci in Slavonia dove la Perla del Quarnero è stata insignita del premio di miglior destinazione gastro-culturale per il 2019, che unisce, cioè, bontà gastronomiche di alto livello a eventi culturali di spessore. Oltre a questo importante riconoscimento, premi sono andati all’abbaziana Katarina Line prima nella categoria “grandi agenzie turistiche” e al Thalassotherapia Opatija, quale miglior Spa del Paese nonché all’albergo Bevanda, terzo classificato nella categoria “Croatian Unique Hotel”.
È la prima volta che l’Ente turismo nazionale assegna il premio miglior destinazione gastro-culturale. Abbazia e le altre località liburniche con il riconoscimento ottenuto dimostrano i progressi fatti puntando su tradizione e qualità e sulla costanza nella ricerca della perfezione, come dimostra la prima stella Michelin del territorio ottenuta dal ristorante Draga di Lovrana.
Lo stesso connubio tradizione e qualità è presente nell’offerta culturale dell’area liburnica, contraddistinta non solo dal ricco patrimonio storico, ma anche da manifestazioni d’interesse capaci d’attrarre gente del luogo e ospiti da ogni dove come RetrOpatija (viaggio/diverissement a ritroso nel tempo),la Marunada, festa della castagna, le giornate dell’Avvento nel periodo prenatalizio, la rassegna delle barche a vela tradizionali, il “Jerry Ricks Blues Festival” e immancabili tutte le iniziative legate al Carnevale, periodo dell’anno molto sentito dalle genti del territorio. Come non ricordare il legame tra eventi gastro e culturali del progetto Feel & Taste che quest’anno ha raggiunto il suo apice e che è stato allestito proprio con l’obiettivo di valorizzare e promuovere i prodotti autoctoni dell’entroterra liburnico.
In merito al premio dell’HTZ, la direttrice dell’ente turismo abbaziano Suzi Petričić, si proclama “orgogliosa perché gastronomia e cultura sono alcune delle basi su cui si fonda il nostro prodotto turistico e che conferma la gastro-offerta della riviera abbaziana ai vertici della gastronomia croata. Un’offerta gastronomica e culturale di alto livello, a cui si uniscono il turismo sanitario e quello congressuale, sono il motivo per cui l’offerta della riviera abbaziana è viva nell’arco dell’intero anno ha concluso Suzi Petričić, complimentandosi con tutti gli operatori turistici che con lavoro e impegno hanno contribuito alla conquista di un riconoscimento di tale prestigio.

Facebook Commenti