A Volosca il titolo di «Gioiello nascosto»

Il riconoscimento è giunto dall’European Best Destination, una delle voci più autorevoli nel settore del turismo

Foto: ŽELJKO JERNEIĆ

”Uno splendido borgo di pescatori nel Quarnero, Volosca, un luogo che non potete perdervi, con ristoranti che offrono ottimi piatti a base di pesce, rigorosamente fresco e frutti di mare. È una destinazione dove si gode un’atmosfera speciale, ospitale, in cui scoprire tra le calli gli studi artistici, le gallerie, con il suono magico dei canti delle klape, della musica jazz e con numerosi eventi culturali”. Per chi ci vive e chi, come noi, ha la possibilità di apprezzare Volosca per la sua unicità, quanto riportato sopra non è nulla di nuovo. Lo è, invece, l’inserimento di Volosca tra le dieci destinazioni turistiche con il titolo di “Gioiello nascosto”, assegnato dall’EBD, European Best Destinations il cui portale registra oltre sei milioni di visitatori. L’organizzazione è considerata tra quelle indipendenti, come una voce autorevole nel campo del turismo. I suoi osservatori hanno visitato 280 diverse destinazioni in ogni angolo del Vecchio Continente inserendo Volosca tra le top 10.

Foto: ŽELJKO JERNEIĆ

Oltre alla gastronomia e alla sua vocazione artistica, Volosca gode del vantaggio di trovarsi vicino ad Abbazia, indicata dall’EBD come uno dei centri turistici più importanti della Croazia per quanto riguarda il wellness, la possibilità di rilassarsi e di gustarsi… il cioccolato. Volosca è l’unico “gioiello” scoperto dall’EBD in Croazia, assieme a quelli scovati in Francia, Belgio, Spagna, Italia, Gran Bretagna e Svezia.

”È un bel riconoscimento per Volosca, ma anche per l’impegno da parte dell’Ente turistico di Abbazia per promuovere la nostra destinazione in Europa”, è il commento della direttrice Suzi Petričić. “Il riconoscimento ci viene conferito da una delle più autorevoli organizzazioni europee che pubblica numerose guide turistiche e le cui raccomandazioni vengono seguite da milioni di turisti. Il tutto viene riportato da media importanti quali il Conde Nast Traveller che ha pubblicato anche le top 10. Per i visitatori di Abbazia potrebbe essere un motivo in più per conoscere Volosca, che può rappresentare anche da sola una ragione sufficiente per andare a scoprirla. Per noi è un ulteriore stimolo a promuoverla come destinazione con una forte vocazione artistica, oltre a quella gastronomica”, conclude la direttrice Petričić.

Facebook Commenti