A ruba i prodotti genuini giunti dallo Zagorje

I famosi “štrukli” al formaggio sono andati a ruba

Grande successo per l’ottava edizione della manifestazione “100 per cento dello Zagorje”, inaugurata ieri mattina in Corso. Come tradizione vuole le bancarelle sono state prese d’assalto già dalle prime ore del mattino. Infatti, gli abitanti di Fiume e non solo, hanno potuto acquistare i prodotti tipici della zona, in particolar modo quelli di origine protetta come i “mlinci” e gli “štrukli” al formaggio – per i quali si sono formate da subito delle code –, il pan di zenzero, gli insaccati e latticini, ma non sono mancate frutta e verdura, l’olio di semi di zucca e prodotti di manifattura, come i giocattoli di legno sotto tutela dell’Unesco come bene immateriale. Il tutto a prezzi molto modici e adatti a quasi tutte le tasche. Vista la giornata uggiosa, che non ha dato la possibilità di trascorrere la mattinata in spiaggia, tantissimi turisti hanno deciso di visitare il centro e di conseguenza di fare tappa anche alla Fiera, dimostrando grande interesse e acquistando vari prodotti. Particolare interesse lo hanno suscitato gli “uomini di Neanderthal”, che hanno posato pazientemente a tutti coloro che volevano una foto ricordo di questo evento così particolare. Per tutta la giornata si è potuto inoltre partecipare a vari quiz a premi, a degustazioni, alla presentazione degli antichi mestieri e assistere a balli folcloristici e danze. La Fiera rimarrà aperta anche oggi fino alle 15.

Facebook Commenti