Viaggiare sicuri. Ad agosto previsti controlli a tappeto

In aumento il numero delle vittime sulle strade. Tra le cause spicca il mancato rispetto dei limiti di velocità

Controlli di polizia a tappeto in agosto

Nei mesi estivi il traffico stradale, legato anche agli spostamenti vacanzieri, è maggiore per cui aumentano anche le probabilità di incidenti. L’Agenzia per la sicurezza stradale, in collaborazione con la polizia, ha lanciato recentemente una campagna nazionale di prevenzione dell’eccesso di velocità, che durerà fino a domenica. L’iniziativa è stata promossa in quanto l’eccesso di velocità è ancora tra le cause più frequenti di incidenti stradali con le peggiori conseguenze. La mancata osservanza dei limiti di velocità ha procurato, nel 2020, 27 decessi in totale e già 26 nell’anno in corso. Durante la campagna di prevenzione, armonizzata a livello internazionale, la Polizia effettuerà controlli più rigorosi della velocità su tutto il territorio sloveno. Si tratta di attività volte alla moderazione del traffico, mentre il controllo è legato anche all’inizio dell’anno scolastico, ormai prossimo.

Polizia stradale durante un rilievo

L’Agenzia per la sicurezza stradale (ASP), in collaborazione con la Polizia e l’Automoto club, sta preparando per venerdì prossimo un evento mediatico presso il Centro di guida sicura di Vransko, inteso a sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza di adattare la velocità alle condizioni di guida. Allo stesso tempo, convoglieranno l’attenzione su una serie di fattori che influiscono sull’inclusione sicura nel traffico stradale. Oltre alla sensibilizzazione, le attività dell’agenzia si concentreranno anche sulle campagne online che esortano i conducenti a una guida tranquilla per contribuire a percorsi sicuri per tutti gli utenti della strada. “I limiti di velocità sono stabiliti per la nostra sicurezza. Siete chiamati a guidare con moderazione e responsabilità, perché la guida spericolata può avere esiti fatali”, ha avvertito l’ASP in un comunicato stampa. Il monito è riferito ai dati che parlano chiaro. Al 15 luglio di quest’anno, sono stati registrati 1.335 incidenti stradali causati dall’eccesso di velocità, ovvero il 5 p.c. in meno rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Ma sono gli esiti degli incidenti a preoccupare, poiché è stato registrato lo stesso numero di morti pari a quelli dell’intero anno scorso. Quasi la metà di questi incidenti si è verificata nei fine settimana, con la maggior parte delle vittime tra motociclisti e automobilisti. Quest’anno, viene rilevato, ad essere implicata negli incidenti stradali per eccesso di velocità è la fascia di età dai 25 ai 34 anni. Hanno, infatti, causato 306 incidenti stradali, dei quali sette con esito mortale. Un terzo di questi incidenti si è verificato nelle ore notturne, ha riportato l’Agenzia per la sicurezza stradale.

Lavoro aggiuntivo per i poliziotti in estate con molti incidenti

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.