Turismo nautico. Annata dagli esiti incoraggianti

Gestori soddisfatti nell’area istriana

Una veduta del marina di Isola

In questo periodo meno felice per i viaggi, il turismo nautico è uno dei modi più sicuri e tra i preferiti per trascorrere le vacanze. Lo confermano i numeri registrati nei due maggiori marina istriani. Entrambi, recentemente passati a nuovi proprietari, sono soddisfatti dell’attuale occupazione delle capacità ricettive, con incoraggianti prospettive anche per il prosieguo della stagione. Al Marina di Portorose, passato in primavera in gestione dalle “Terme Čatež” alla “Luka Lucija”, di proprietà del Fondo d’investimento sloveno “Cirus 1”, gestito da “JonatanMars”, l’occupazione dei natanti, sia permanenti sia giornalieri, è di circa il 30 per cento superiore rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Alla struttura ricettiva predominano gli ospiti sloveni con il 60 per cento, seguiti dall’area di lingua tedesca con il 30 per cento e ospiti italiani con il 5 per cento. Il restante cinque è costituito da imbarcazioni provenienti da altri Paesi. In accordo con la visione della nuova gestione, a Santa Lucia è stata completata la ristrutturazione dei servizi igienici e della piscina nella parte vecchia del porto, dove prenderà vita un beach club. Inoltre hanno rinfrescato l’immagine esterna, ripristinato il servizio di riparazione dei natanti e rimpolpato il personale nel settore della ristorazione. A breve intendono allargare l’offerta con il noleggio di biciclette e scooter, aggiornare le infrastrutture come la rete wi-fi e le stazioni di ricarica per i veicoli elettrici. Al Marina di Isola, gestito dall’impresa “Grafist”, hanno rilevato negli ultimi due anni una maggiore richiesta di ormeggi, principalmente da parte di ospiti sloveni e attualmente registrano un tasso di occupazione del 98 per cento, mentre nello stesso periodo dell’anno scorso si veleggiava all’incirca sul 90 per cento. I prossimi investimenti, oltre alla costruzione di nuovi servizi igienici, riguarderanno la digitalizzazione delle operazioni e la costruzione di un nuovo molo B, dove saranno disponibili posti barca aggiuntivi.

I pontili del marina a Portorose

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.