Radio Capodistria: l’FVG si rivolgerà alla Slovenia

L’assessore Pierpaolo Roberti sul tema delle frequenze in Consiglio regionale

L'assessore Pierpaolo Roberti Foto: Giovanni Montenero

“Il governatore della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga invierà una comunicazione formale alle massime istituzioni slovene per tenere viva l’attenzione su questo problema che riguarda la minoranza italiana che vive in quei territori. Va ribadito comunque che il confronto, dal momento che coinvolge le frequenze di Radio Capodistria sulla fascia confinaria, si colloca su un piano di confronto a livello governativo tra i due Stati”. Lo ha detto ieri a Trieste in sede di Consiglio regionale, l’assessore regionale alle Autonomie locali e corregionali all’estero dell’FVG, Pierpaolo Roberti, rispondendo all’interrogazione “Quali azioni per tutelare Radio Capodistria?”. Lo stesso Roberti ha ricordato come “grazie ai finanziamenti dell’Università Popolare di Trieste siamo riusciti a risolvere un precedente problema che rischiava di pregiudicare il futuro di Tele Capodistria”.
“Posso affermare che sulla Radio – ha sottolineato l’assessore – da parte dell’Amministrazione c’è la stessa attenzione e, proprio sul tema, è stato già avviato un contatto informale con la rappresentanza consolare slovena in regione per manifestare la volontà di contribuire a trovare, anche in questo caso, una soluzione che consenta all’emittente di poter trasmettere al meglio il proprio segnale”.

Facebook Commenti