Nel piazzale del Museo un arredo urbano verde

A Capodistria il nuovo salotto in pieno centro

0
Nel piazzale del Museo un arredo urbano verde
Una panoramica dell’area capodistriana

Nel centro storico di Capodistria è stato inaugurato quello che dovrebbe diventare il nuovo salotto a cielo aperto della città. Il piazzale del Museo, soggetto a una lunga opera di riqualificazione, ha assunto un aspetto moderno e sofisticato, ma al contempo gradevole. Secondo i rappresentanti dell’Amministrazione comunale sarà un ottimo punto di incontro per tutte le generazioni e offrirà uno spazio destinato a molteplici attività. All’inaugurazione ufficiale, corredata da un ricco programma culturale, il sindaco di Capodistria Aleš Bržan ha sottolineato che si tratta di un progetto di interesse pubblico, teso a migliorare la qualità della vita dei cittadini che d’ora in poi avranno a disposizione un nuovo ambiente verde, liberato dalle macchine e arredato a dovere. Sono stati piantumati, infatti, decine di alberi e piante perenni adatte al clima mediterraneo. Per rendere il parco uno spazio ancora più rilassante, gli autori del progetto hanno pensato di collocare anche degli spruzzi d’acqua e delle fontane a pavimento. Il parco è stato arricchito pure di una scultura dell’artista Oreste Dequel. L’area è oltretutto dotata di panchine e sdraio in cemento bianco e legno di larice siberiano. Anche gli altri arredi urbani del parco sono realizzati con materiali simili. Nella progettazione i rappresentanti comunali e gli architetti dello studio Marasovic hanno tenuto conto del contesto storico, coordinando il tutto con l’Istituto per la tutela dei beni culturali. Il costo totale dell’opera è stato stimato in 2,2 milioni di euro.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display