Capodistria. Mercato cittadino moderno e funzionale

La struttura sottoposta all’opera di completo rifacimento con tanto di tetto a proteggere venditori e clienti

0
Capodistria. Mercato cittadino moderno e funzionale
Foto Comune di Capodistria

Il nuovo Mercato cittadino è stato finalmente aperto. Sottoposto all’opera di completo rifacimento, con tanto di tetto che protegga venditori e clienti dalle intemperie, ha richiesto un investimento delle casse municipali pari a un milione e 280mila euro. A garantire l’illuminazione necessaria saranno 56 abbaini. La nuova pavimentazione, le bancarelle e il resto dell’attrezzatura garantiranno migliori condizioni di lavoro e renderanno più piacevoli gli incontri diretti tra consumatori e produttori. Come detto dal sindaco Aleš Bržan, prima del taglio del nastro, il mercato non è soltanto importante per rifornirsi di ortaggi, frutta e altre bontà. È sempre stato e deve tornare ad essere un luogo d’incontro tra la gente, dove salutare amici e colleghi, scambiando qualche battuta. “Finalmente siamo riusciti a completare i lavori e a restituire alla città uno dei punti più importanti per la socializzazione, la vera anima di Capodistria, oltre che essere molto gettonato per il rifornimento di generi alimentari. Non era giusto che il mercato chiudesse ciclicamente in caso di maltempo”, ha sottolineato ancora il primo cittadino. Le bancarelle, che prima venivano sferzate oltre che dalla pioggia soprattutto dalla bora, saranno ora al riparo. Per l’inaugurazione il Comune ha allestito una vera festa paesana, allietata dalla Banda d’ottoni cittadina, dalle majorettes, nonché da musicisti e comici locali. La chiusura del mercato ha costretto per mesi i venditori a trasferirsi nel vicino parcheggio dei taxi, che a loro volta sono stati spostati davanti ai Grandi Magazzini, sempre lungo via Pirano. I disagi erano stati notevoli, come le difficoltà per la consegna delle merci e la scorrevolezza del traffico nei pressi della struttura.

Taglio del nastro da parte del sindaco Bržan.
Foto: GIANNI KATONAR

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display