In regione spiagge pronte per gli ospiti

Diversi gli interventi per un’offerta migliore rivolta sia agli adulti sia ai più piccoli

Foto: Jana Belcijan

Il primo giugno ha segnato nell’area costiera l’inizio della stagione balneare. Le spiagge, come risulta da una verifica dell’agenzia stampa STA, sono pronte alla pacifica invasione degli ospiti. La temperatura del mare sconsiglia per il momento di tuffarsi, ma già durante il fine settimana sono stati in molti a esporsi al sole cocente. I principali stabilimenti in regione possono fregiarsi della Bandiera blu, simbolo internazionale di acque pulite e cura dell’ambiente in generale.
A Portorose, nei 29mila metri quadrati di arenile della spiaggia centrale sono stati portati a termine gli investimenti necessari per migliorare la sicurezza dei bagnanti e completare l’offerta. Tra le migliorie apportate in particolare il sistema di illuminazione e l’accesso al mare, con interventi sui pontili in legno. Nel contesto rientra anche la tradizionale operazione del trasferimento al largo dei grandi bivalvi noti con il nome di Pinna nobilis. Severamente protetti, hanno colonizzato le spiagge a pochi metri dalla riva, rappresentando un serio rischio per i bagnanti che possono tagliarsi urtandoli. Esperti sub e biologi li hanno spostati al largo dove potranno continuare a svilupparsi. Per quanto concerne il divertimento, a Portorose si andrà dai laboratori e dalle animazioni per i bambini, alle attività ricreative per gli adulti. I lunedì sera saranno riservati ai film in spiaggia, i martedì e i mercoledì alla musica da ballo.
Ha aperto i battenti anche la frequentata spiaggia in pieno centro a Capodistria. Il rinnovo dei servizi igienici, i giochi per i bambini a terra e sui pontoni galleggianti in mare per i più grandicelli, daranno la possibilità agli adulti di godersi l’ombra dei pini. Per ristorarsi sono a disposizione la pasticceria e il ristorante, che promuoverà eventi gastronomici. L’ingresso sarà anche quest’anno gratuito per tutti.
Grandi sono le aspettative di Isola che, stando alle prenotazioni, dovrebbe vivere un’altra stagione da record. Le spiagge cittadine sono pronte. A Punta Gallo hanno allestito un nuovo parco giochi, offriranno massaggi in spiaggia e la biblioteca che tanto successo ha riscosso lo scorso anno. A San Simone la principale attrazione sarà il parco archeologico, ma anche le attività sportive con la possibilità di affittare imbarcazioni, attrezzatura subacquea e praticare altri sport, dal beach volley alla tavola a remi-SUP. I vari punti di Isola saranno collegati da un trenino. L’estate sarà scandita oltretutto da varie iniziative eno-gastronomiche.

Facebook Commenti