Ginnasi italiani, due «maturandi d’oro»

A livello nazionale sono stati resi noti gli esiti dell’esame generale di maturità. La prova quest’anno è stata sostenuta da 6.183 studenti ed è stata superata da poco più del 90 per cento dei candidati. Un dato che cresce in modo esponenziale se relativo soltanto ai ginnasi che tocca il 95 per cento. Su 5.660 candidati, infatti, hanno superato la prova ben 5.330 allievi. In linea con i valori nazionali anche gli istituti medi della Comunità Nazionale Italiana, dove si sono svolte le cerimonie di consegna dei diplomi. I risultati conseguiti dai ragazzi, come rilevato, sono stati ottimi. Al ginnasio “Gian Rinaldo Carli” di Capodistria i candidati presentatisi all’esame finale sono stati cinque e hanno ottenuto una media pari a 24,25 punti. Ben tre hanno conseguito un ottimo profitto. Si tratta di Valentina Kocjančič, Talia Mauro Armani e Manuel Fischer. Quest’ultimo ha superato l’esame con un punteggio pari a 30 punti su un massimo di 34, conquistando il titolo di “maturando d’oro”. Molto soddisfatti anche i liceali dell’istituto “Antonio Sema” di Pirano. La scuola ha espresso congratulazioni vivissime a tutti i maturandi che hanno superato l’esame di maturità con un profitto superiore alla media nazionale e in particolare a Erik Putar, che ha conseguito l’ottimo con lode, risultando pertanto “maturando d’oro” su un totale di 236 nel Paese. La scorsa settimana erano stati consegnati i diplomi di fine corso anche alla scuola media professionale “Pietro Coppo” di Isola. Quattro alunne hanno ottenuto la maturità professionale, curriculum economico, due invece hanno concluso i loro studi dopo cinque anni all’indirizzo informatico. Sono stati, inoltre, consegnati alcuni diplomi di licenza dopo tre anni di studio e un alunno ha già dichiarato che si iscriverà al biennio di specializzazione presso l’istituto isolano.

Facebook Commenti