Covid, Capodistria: chiudono i chioschi in piazza Duomo

Foto Mariella Mehle

I chioschi dei ristoratori all’aperto in piazza del Duomo, con l’offerta per rallegrare il palato dei passanti, sono stati chiusi. Gli ispettori, giunti dalla capitale, hanno impugnato il decreto governativo che vieta simili attività all’aperto per evitare gli assembramenti in era Covid. L’Ente pubblico per i giovani, la cultura e il turismo di Capodistria, organizzatore della manifestazione “La piccola Istriana”, l’offerta selezionata di bevande e cibi locali all’aperto nel pieno centro cittadino, condivide le regole dettate dal governo, tuttavia la responsabile Mojca Vojska ha tenuto a precisare che sono stati predisposti tutti gli accorgimenti, come negli altri esercizi aperti durante l’anno. I ristoratori interessati hanno già ottenuto un parere legale e stanno annunciando una querela per danni.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.