Boccata d’ossigeno per il Comune di Isola

La sede del Tribunale distrettuale di Pirano

Il Tribunale distrettuale di Pirano ha deciso di concedere un’ulteriore deroga al pagamento dell’indennizzo che il Comune di Isola dovrebbe versare all’azienda stiriana “R Mercuri”. La cifra in questione ammonta a 1,9 milioni di euro, tanto che si era giunti al temporaneo blocco dei conti correnti della municipalità. Il 18 gennaio scorso il giudice aveva concesso un rinvio di 40 giorni, consentendo il regolare funzionamento dell’Amministrazione comunale, degli enti e delle aziende pubbliche. Questa volta il pagamento delle pendenze è stato sospeso sino alla decisione della Corte suprema circa la revisione dell’intero procedimento giudiziario. Nel caso questa venisse concessa, si attenderà il verdetto finale prima di procedere alla confisca delle risorse finanziarie o dei beni immobili del Comune per saldare le pendenze. La delibera del Tribunale di Pirano non passa ancora in giudicato e può essere impugnata davanti alla Corte d’appello di Capodistria. Nel frattempo le casse comunali dovrebbero essere messe al sicuro dall’approvazione del bilancio di previsione 2019 che sospenderebbe l’esercizio provvisorio e consentirebbe, nella peggiore delle ipotesi, un indebitamento dell’Amministrazione locale.

Facebook Commenti