Zoran Milanović rimane il politico più popolare

Sempre in testa seguito da Plenković e Tomašević

Il Presidente della Repubblica, Zoran Milanović, a Samobor

Il Presidente della Repubblica, Zoran Milanović, ha mantenuto lo scettro del personaggio politico più popolare in Croazia. Le polemiche con il premier Andrej Plenković e l’uso di un linguaggio spesso colorito non lo hanno danneggiato di certo. Tuttavia, in base al sondaggio Crobarometar (Agenzia Ipsos), il Capo dello Stato non è però più considerato positivamente dalla maggioranza della popolazione. Il suo “indice di positività” è sceso al 47 p.c. allineandosi così al numero delle persone che lo considerano un personaggio negativo. A sua volta il premier Andrej Plenković è considerato negativamente dal 51 p.c. dei cittadini e positivamente dal 42 p.c. Sul terzo gradino dei politici più apprezzati è salito il deputato Tomislav Tomašević (Možemo) con un indice di gradimento del 39 p.c. (il 29 p.c. degli intervistati lo ha definito un personaggio negativo). I principali problemi del Paese sarebbero nell’ordine la disoccupazione (19,5 p.c.), i ritardi accumulati nella campagna vaccinale antiCovid (17,4 p.c.), la situazione economica generale (16,1 p.c.), la corruzione/criminalità (12,7 p.c.) e gli stipendi bassi (6,7 p.c.).

Facebook Commenti