Zangrillo: “Decorso regolare”, Berlusconi curato con il Remdesivir

Silvio Berlusconi si trova al San Raffaele di MIlano. Foto: PIXSELL

L’ex premier Silvio Berlusconi, ricoverato al San Raffaele dopo essere risultato positivo al coronavirus, non è in ossigenoterapia ma è curato con il Remdesivir, un anti-virale utilizzato per il virus Ebola. “Il paziente è tranquillo e sta reagendo in modo ottimale alle cure”, ha detto il professor Alberto Zangrillo, medico personale del Cavaliere che ha parlato di un “decorso regolare” in una “fase delicata”, manifestando comunque “un cauto ottimismo” che però “non vuol dire cantare vittoria”.

Facebook Commenti