Zagabria: sfuma la protesta dei ristoratori

Una ragazza riposa sulle sedie di un bar chiuso. Foto Roni Brmalj

L’annunciata clamorosa protesta a Zagabria secondo cui domani, lunedì 1.mo febbraio, oltre 100 ristoratori della capitale avrebbero manifestato aprendo i loro locali, nonostante il divieto antiCovid, sembra scemare, prima di iniziare.  Nella riunione di coordinamento dell’iniziativa si sono presentati solo in 60 dei potenziali manifestanti. Dei presenti solo uno aveva espresso l’intenzione di perseverare nell’azione di protesta. Da qui si è capito che la protesta non avrebbe sortito l’effetto inizialmente desiderato. Così i ristoratori sono ritornati sui propri passi nel timore di ripercussioni economiche.

Facebook Commenti