Viaggio di maturità a Zrće (Pago): positive due 18.enni padovane

La spiaggia di Zrće, sull'isola di Pago

Zrće, l’Ibiza croata situata sull’isola di Pago (Pag), sta diventando un pericoloso focolaio di coronavirus. Nonostante le feste e il divertimento nel centro della movida croata siano soltanto un lontano ricordo, i giovani non desistono e continuano a raggiungere l’isola vicino a Zara, anche se il loro numero è assolutamente esiguo. Così, a Fiume l’unico caso di coronavirus di oggi, venerdì 8 agosto, è riconducibile a una vacanza a Zrće. Ma desta preoccupazione la notizia che arriva dall’Italia e più precisamente da Padova. Due 18.enni padovane sono risultate positive al Covid al rientro dalla Croazia. Le due ragazze, con altri coetanei (24 veneti di cui 13 padovani), hanno fatto parte di una comitiva organizzata da un’agenzia di Brescia che aveva creato un pacchetto vacanze per l’isola di Pago. I ragazzi, tutti tra i 18 e i 19 anni e provenienti da diverse regioni, sono partiti il 25 luglio. Al ritorno il 1.mo agosto, una delle due 18.enne ha accusato  i sintomi del coronavirus, ed è stata sottoposta a tampone. Positiva. Ora gli epidemiologi veneti stanno cercando di tracciare tutti i contatti che hanno avuto questi ragazzi. I sintomi della giovane non sono gravi e non destano preoccupazione, mentre l’altra positiva accertata è asintomatica, scrive l’edizione regionale del Corriere della Sera.

Facebook Commenti