Viaggi in Europa. Vaccinati e guariti, stop a test e quarantena

Uno dei primi aerei turistici della russa Aeroflot atterrato allo scalo di Pola

Niente test e quarantena per i viaggiatori europei completamente vaccinati o che hanno avuto il Covid negli ultimi sei mesi, ma andranno mantenuti il distanziamento, tra i passeggeri, di almeno un metro e le mascherine in tutte le fasi del trasferimento, dall’entrata all’uscita dall’aeroporto, passando per decollo e atterraggio. Queste sono le nuove raccomandazioni sui viaggi aerei che il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc) e l’Agenzia Ue per la sicurezza dell’aviazione (Easa) hanno aggiornato in linea con le evidenze scientifiche più recenti e le raccomandazioni approvate dal Consiglio Ue. La regola generale dell’esenzione da test e quarantene vale a meno che non si provenga da un’area ad altissimo rischio con varianti.

Facebook Commenti