Via libera dal Parlamento europeo alla Commissione von der Leyen

Ursula von der Leyen, presidente della Commissione Ue. Foto Goran Stanzl/PIXSELL

Il Parlamento europeo ha approvato la nomina della nuova Commissione europea, l’organo esecutivo dell’Unione europea, che sarà presieduta dalla tedesca Ursula von der Leyen. Tra i vicepresidenti anche la croata Dubravka Šuica che si occuperà di demografia e democrazia. La nuova Commissione si insedierà ufficialmente il primo dicembre, sostituendo quella guidata da Jean-Claude Juncker. La ratifica è stata approvata con 461 voti a favore e 157 contrari durante la sessione plenaria del Parlamento in corso in questi giorni a Strasburgo. La Commissione von der Leyen ha ottenuto molti più voti rispetto a quella di Juncker – che si era fermata a 423 – e il margine sui voti contrari è stato molto più ampio del previsto.
Hanno votato a favore della Commissione tutti i partiti che fanno parte della maggioranza politica che gestisce l’attuale legislatura europea: Popolari, Socialisti e Liberali. Il gruppo dei Verdi si è astenuto, mentre hanno votato contro sia la sinistra radicale sia l’estrema destra.

Facebook Commenti