Veglione in Corso: due big e forse una sorpresa

I Dubioza kolektiv, la band del momento

Dopo le polemiche dell’anno scorso per la scarsità del programma all’aria aperta di
Capodanno, quest’anno la Città sembra decisa a cambiare decisamente musica nel vero senso della parola, e a band giovani e poco affermate per l’arrivo del 2019, quest’anno quando aspetteremo il 2020 portare in Corso un autentico show musicale per tutti i gusti. A cantare in Corso saranno due big: la band pop-alternative bosniaca molto apprezzata all’estero e, che molti hanno accostato ai leggendari Bijelo dugme, Dubioza kolektiv, molto in voga tra i giovani per i loro testi dissacranti e anticonformisti, il tutto in una specie di pop rock balcanico, che spazia in vari stili musicali per ritmi trascinanti e coinvolgenti ai quali fanno da corollario testi di protesta e intriganti che lasciano il segno in chi li ascolta. L’altra big sarà la Lady della musica pop croata Nina Badrić, voce sensuale e potente capace di districarsi in ballate struggenti e scontatissimi pezzi pop. Una star della musica made in Croatia.
Durante il live in Corso in attesa del 2020 potrebbe esserci una sorpresa, magari vedendo salire sul palco i Let 3, band che ha segnato e segna la ricca offerta rock del capoluogo fiumano.

Facebook Commenti