Usa. Il vaccino anticoronavirus mrna-1273 promette bene

Foto Davor Puklavec/PIXSELL

I ricercatori del National Institutes of Health americano (Nih) e dell’azienda Moderna hanno pubblicato sul New England Journal of Medicine i primi risultati dello studio clinico di fase 1 del vaccino mrna-1273 contro il nuovo coronavirus: i primi 45 volontari coinvolti hanno sviluppato anticorpi neutralizzanti specifici e non hanno manifestato effetti collaterali gravi. Un inizio incoraggiante, secondo gli esperti internazionali, ma c’è ancora tanta strada da fare. Ora, comunque, si può proseguire verso la fase 2 e 3, per provare l’efficacia del vaccino.
I dati raccolti da questa prima fase sono promettenti secondo i ricercatori: la vaccinazione non ha scatenato effetti avversi gravi (dove per gravi si intende che richiedono il ricovero in ospedale).

Facebook Commenti