UPT e CI di Abbazia. Un sodalizio solido che continuerà a evolversi

0
UPT e CI di Abbazia. Un sodalizio solido che continuerà a evolversi
Emilio Fatovic consegna a Sonja Kalafatović la targa speciale conferita dall'UPT alla CI di Abbazia

ABBAZIA | “La CI di Abbazia è un pilastro della CNI”. Ad affermarlo è stato il presidente dell’UPT, Emilio Fatovic, che sabato scorso ha visitato il sodalizio accompagnato dal segretario generale dell’ente morale, Fabrizio Somma. Impossibilitati a partecipare il 21 ottobre scorso a Villa Antonio (a porgere i saluti da parte dell’UPT fu Susanna Isernia, nda) ai festeggiamenti del 75º dalla fondazione della CI – l’anniversario ricorreva nel 2021, ma a causa della pandemia le celebrazioni sono state posticipate – Fatovic e Somma hanno insistito per incontrare personalmente gli attivisti del sodalizio liburnico. Fatovic – che ha svelato d’avere un legame emotivo speciale con la Perla del Quarnero –, ha consegnato alla presidente della CI, Sonja Kalafatović, una targa speciale dell’UPT. Un segno tangibile dell’apprezzamento che l’istituzione triestina, che funge da “braccio operativo” della Farnesina nei rapporti con la CNI, nutre nei confronti dei connazionali di Abbazia e Mattuglie. Ha elogiato lo stile di Sonja Kalafatović, che ha conosciuto recentemente a Roma, in occasione del viaggio di studio compiuto da una comitiva di soci del sodalizio assieme agli attivisti di altre Comunità degli Italiani. Fatovic ha rilevato che non bisogna commettere l’errore di considerare semplici gite queste occasioni d’incontro. “Sono momenti d’aggregazione. Ci consentono d’interagire, scambiare idee, stringere legami più forti e allo stesso tempo, grazie alla visita a luoghi simbolo, di rinsaldare i rapporti con la nostra cultura e la nostra storia”, ha rilevato. Sonja Kalafatović ha sottolineato che la CI di Abbazia è fiera d’aver sempre coltivato buoni rapporti con l’UPT. A Fatovic e Somma sono stati illustrati i progetti dalla CI tesi a promuovere gli interessi della CNI sul territorio, a partire dall’apprendimento della lingua italiana nelle scuole locali, fino alle iniziative condotte in seno all’Assemblea dell’UI. Sono stati affrontati anche altri temi tra i quali la necessità di favorire il rafforzamento della padronanza della lingua italiana, in primis dei giornalisti, degli insegnanti e degli altri operatori della CNI, sti molandoli alla lettura attraverso progetti mirati.

UPT - CI di Abbazia
Foto ricordo della visita dei dirigenti dell’UPT alla Comunità degli Italiani di Abbazia

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display