Una domenica italiana a Londra

Foto: Wikipedia

La finale di Wimbledon e la finale degli Europei di calcio nel segno dell’azzurro preannunciano una domenica di passione per l’Italia che tifa. Schieriati Matteo Berrettini nel campo da tennis più prestigioso del mondo e la Nazionale che proveranno a espugnare Londra. Si inizia alle 15 quando sul campo centrale di Wimbledon scende in campo il primo italiano in grado di raggiungere la finale del più prestigioso torneo di tennis del mondo. Matteo Berrettini, romano, 25 anni, se la vedrà direttamente con il numero 1, il super favorito Novak Đoković che cerca a Wimbledon il ventesimo titolo dello Slam della sua lunga carriera, per raggiungere Nadal e Federer e per alimentare un sogno chiamato “Grande Slam” dopo i successi nel 2021 in Australia e al Roland Garros.
Alle 21 invece va in scena la finale di Euro 2020 tra Inghilterra e Italia. La Nazionale dei Tre Leoni attende di alzare un trofeo dal 1966, edizione casalinga dei Mondiali. Gli Azzurri aspettano di festeggiare gli Europei dal 1968 – con in mezzo, però, quattro finali mondiali con due vittorie e la delusione per la mancata qualificazione a Russia 2018.  A sostenere l’Italia, oltre ai 7 mila italiani di Londra, ci sarà il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Facebook Commenti