Turisti austriaci in Croazia. Vienna ordina lo stop

Turisti a Ragusa (Dubrovnik)

Oggi il ministero degli Esteri austriaco ha avvertito i suoi cittadini di non recarsi in Croazia a causa della possibilità di contagio da coronavirus. Il ministero ha annunciato, sempre oggi, che l’avvertimento è valido fino al 17 agosto. L’Austria, infatti, teme che il rientro dei suoi cittadini da una vacanza in Croazia, che in questi giorni sta registrando un numero record di nuovi contagi, possa rilanciare la diffusione del coronavirus sul suo territorio.

Facebook Commenti