Troppi contagi in Istria: si prosegue con la Dad

La palestra delle scuole italiane G. Martinuzzi e D. Alighieri di Pola è usata per la campgna vaccinale a Pola

Il Comando regionale della Protezione civile ha diramato oggi, mercoledì 7 aprile, un comunicato che interessa le scuole. Lunedì 12 non si rientra in aula. La task force ha preso la decisione dopo avere analizzato la situazione epidemiologica assieme i fondatori delle istituzioni scolastiche, ovvero le Città di Rovigno, Parenzo, Umago, Albona e Pisino e la Regione istriana.
Nella settimana dal 12 al 17 aprile resteranno a casa anche gli alunni delle classi inferiori delle scuole elementari, gli unici, accanto ai maturandi a seguire le lezioni in presenza. Quindi, la settimana prossima i banchi delle scuole elementari resteranno desolatamente vuoti. Gli alunni delle classi superiori, invece, seguiranno la didattica a distanza (Modello C). Sarà Dad anche per gli studenti delle medie superiori, maturandi inclusi. Entro il 14 aprile il Comando regionale della Protezione civile valuterà la situazione epidemiologica e deciderà sui prossimi passi da intraprendre per quanto riguarda il sistema scolastico nella penisola. Ricordiamo che per ora le scolaresche sono a casa per le vacanze pasquali.

Facebook Commenti