Task force: Regione litoraneo-montana la peggiore, Istria la migliore

In giro in bici per il Corso, a Fiume. Foto Roni Brmalj

Negli ultimi 7 giorni l’incidenza di nuovi casi di Covid su 100mila abitanti è schizzata soprattutto nella Regione litoraneo-montana, mentre in Istria rimane la più bassa di tutta la Croazia. Lo ha reso noto Krunoslav Capak, direttore dell’Istituto nazionale per la salute pubblica, durante il punto stampa della task force nazionale per la lotta alla pandemia. “Non ci sono grandi focolai nel Quarnero e nel Gorski kotar, però registriamo dei mini-focolai dovuti soprattutto agli incontri tra amici e familiari, grazie alle favorevoli condizioni meteo che hanno interessato questa Regione negli ultimi giorni”, ha precisato Capak. “Notiamo anche un aumento dei casi tra gli alunni”.

Facebook Commenti