Sulle Alpi slovene perite quest’anno 22 persone

Foto: slovenia.info

Sono 22 le persone che hanno perso la vita sulle Alpi slovene dall’inizio della stagione alpinistica. A renderlo noto è stato il Soccorso alpino. Nel medesimo lasso di tempo i soccorritori sono stati chiamati in azione 400 volte, traendo in salvo o portando assistenza a 216 alpinisti. In questo computo rientrano anche le persone che durante le escursioni o le arrampicate sono state colte da malore all’apparato cardiaco. I responsabili del Soccorso alpino hanno sollecitato gli appassionati delle escursioni ad alta quota a pianificare le loro uscite e a non avventurarsi in montagna se sprovvisti di un equipaggiamento idoneo. “Non va bene il fatto che durante le nostre azioni c’imbattiamo in persone sfinite, che non hanno la forza di scendere a valle percorrendo la strada fatta all’andata o che non osano farlo. Ciò che rattrista di più è che molti di questi provengono da Paesi alpini”, hanno rilevato i soccorritori.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.