Solstizio d’inverno nel segno della Grande congiunzione

Foto: galileonet.it

Il solstizio d’inverno è il giorno più corto dell’anno e segna l’inizio dell’inverno astronomico: quest’anno cade domani, lunedì 21 dicembre alle 10.02, mentre l’anno scorso si era verificato domenica, 22 dicembre alle 5.19.
Nel cielo potremo assistere ad un evento di rara bellezza: la grande congiunzione. Sarà l’evento astronomico di quest’anno funestato dalla pandemia. Infatti, i due giganti del sistema solare, Giove e Saturno, si incontreranno in quella che viene chiamata appunto la Grande congiunzione.
Una congiunzione così stretta non si vedeva da 400 anni, dall’epoca di Galileo e Keplero, e sarà anche la prima osservabile a occhio nudo da ben 800 anni, ossia dal 1200 circa. Giove e Saturno si faranno ammirare vicinissimi nel cielo raggiungendo meno di un decimo di grado di distanza, circa un quinto del diametro apparente della Luna piena.

Facebook Commenti