Slovenia: vaccinato un quinto della popolazione

Uno scorcio di Lubiana

In Slovenia più di un quinto della popolazione è stato vaccinato e stando alle previsioni del governo entro la fine di giugno gran parte dei cittadini sloveni potrebbe essere immune visto che stanno arrivando ingenti quantitativi di vaccini. Se dovesse essere così l’Esecutivo statale potrebbe abolire tutte le misure antiCovid con il Paese che si riaprirebbe completamente al turismo. Jelko Kacin, coordinatore del governo per la vaccinazione, ha smentito l’informazione stando alla quale Lubiana avrebbe già ordinato il vaccino russo Sputnik V.
Per ciò che riguarda, invece, la situazione epidemiologica, da rilevare che nelle ultime 24 ore nel Paese sono stati confermati 807 nuovi contagi da coronavirus a fronte di 3.600 test PCR effettuati per un tasso di positività del 22,4 per cento. E altre 7 persone sono decedute mentre 649 sono i pazienti ricoverati negli ospedali dove stanno continuando a lottare contro il coronavirus e tra questi 161 si trovano in terapia intensiva.

Facebook Commenti