Slovenia, tragedia in una famiglia. Un 24.enne uccide nonni e zio

L’opinione pubblica slovena è rimasta sconvolta dalla tragedia avvenuta in una casa di famiglia nell’insediamento di Škocjan, nel comune di Domžale, dove un giovane con un’arma bianca, probabilmente un coltello, ha ucciso tre membri della famiglia. Stando ad alcune fonti si è venuto a sapere che si tratta di nonno, nonna e zio del presunto killer.
La polizia afferma in un comunicato che un 24. enne ha gravemente ferito tre persone di cui era parente, di 81, 74 e 51 anni, e che sono spirati a causa delle gravità delle ferite.
I vicini della famiglia si proclamano sconvolti, descrivendo il sospettato colpevole come un giovane “calmo e gentile”, di una famiglia senza problemi, secondo quanto riferito dalla tv slovena.

Facebook Commenti