Slovenia. Numero di nuovi casi più alto da due settimane

Una ragazza con la mascherina nel centro di Lubiana. Foto Zeljko Stevanic/XINHUA/PIXSELL

Torna a salire la curva dei contagi in Slovenia. Nelle passate 24 ore sono stati confermati 1.112 nuovi infetti, il numero più alto registrato nelle ultime due settimane. Sono stati effettuati 5.989 test PCR con un tasso di positività di quasi 19 punti percentuali. Vanno segnalate purtroppo anche 7 morti dovute al Covid, che ha costretto alle cure ospedaliere 444 malati, di cui 83 si trovano in terapia intensiva. Il numero delle ospedalizzazioni sta diminuendo, ma permane alto quello dei nuovi contagiati. I casi attivi attualmente sono 10.310. Il premier Janez Janša ha avvertito nuovamente dell’arrivo della terza ondata dell’epidemia da coronavirus con il Paese che si trova in zona arancione. Un allentamento delle misure restrittive, visto il quadro epidemiologico, non va preso in considerazione in questo momento.
Stando alle informazioni fornite ieri dall’Istituto nazionale per la salute pubblica (NIJZ), ad oggi la prima dose del vaccino antiCovid è stata somministrata all’8,4 per cento della popolazione, mentre entrambe le dosi sono state inoculate al 4,1 per cento degli abitanti.

Facebook Commenti