Slovenia: lettera di minacce alla famiglia del premier Janša

Il premier Janez Janša Foto: screenshot video

La famiglia del premier Janez Janša è stata minacciata di morte. Una lettera anonima è stata fatta pervenire all’Ospedale di Celje dove la moglie del primo ministro, Urška Bačovnik Janša, lavora in qualità di medico. “La missiva contenente le minacce di morte rivolte sia alla consorte di Janša che ai loro due figli minorenni è stata recapitata ieri. Del fatto è stata informata pure la Polizia”, ha dichiarato Danijela Gorišek, rappresentante dell’Ospedale di Celje ai microfoni dell’emittente POP-TV. Sono scattate subito le indagini degli inquirenti onde risalire all’autore o agli autori della lettera. Secondo “Nova.24.TV”, vicina al Partito democratico sloveno, il gesto sarebbe opera di “estremisti di sinistra”. L’emittente sul suo portale web ha pubblicato la foto della lettera con annesso un collage di fotografie pubblicate su giornali e ritraenti i membri della famiglia del premier, asce e minacce di morte. La lettera contiene pure la foto dell’europarlamentare slovena Tanja Fajon, leader dei Socialdemocratici (SD), i maggiori rivali politici di Janša che spesso hanno stigmatizzato il lavoro svolto dal suo governo.

Facebook Commenti