Slovenia. Istroveneto, patrimonio culturale immateriale

Nel corso del fine settimana è arrivata una splendida notizia per la Comunità nazionale italiana: il dialetto istroveneto è stato inserito nel Registro del patrimonio culturale immateriale della Repubblica di Slovenia. La notizia è stata pubblicata sul sito del governo di Lubiana ed è stata anticipata anche dal presidente dell’Unione Italiana, Maurizio Tremul, il quale ha sottolineato l’impegno dell’UI nel raggiungimento di questo obiettivo. Tremul e la prof.ssa Suzana Todorović hanno convocato per oggi una conferenza stampa a Capodistria per illustrare questo ambito traguardo.

Facebook Commenti