Slovenia. Due migranti morti nel fiume Kupa

Il numero di migranti è in continuo aumento sulla cosidetta rotta balcanica. Foto Armin Durgut/PIXSELL

I Vigili del fuoco sloveni hanno estratto dal fiume Kupa, nel tratto tra Vukovci e Kovačji grad, due corpi. Sembra si tratti di due migranti illegali, che hanno perso la vita nel tentativo di attaversare illegalmente il confine sloveno. La causa del decesso sarà nota dopo l’autopsia, mentre per ciò che concerne le generalità la Polizia si è rivolta ai servizi stranieri. Il tratto di confine croato-sloveno lungo il fiume Kupa quest’anno ha registrato il 70 per cento di aumento degli arrivi di migranti, i quali evidentemente si sono preparati meglio, rispetto al passato, all’attraversamento del corso d’acqua, visto che i casi di annegamento sono diminuiti.

Facebook Commenti