Slovenia. Con il voto anticipato al via le Parlamentari

0
Slovenia. Con il voto anticipato al via le Parlamentari

Con le operazioni di voto anticipato sono scattate oggi, martedì 19 aprile, in Slovenia le elezioni parlamentari 2022. Coloro che domenica non saranno in sede per un qualsiasi motivo, che non sono tenuti a precisare, possono esprimere la loro preferenza ancora mercoledì e giovedì, presso il seggio allestito all’Unità amministrativa competente per il loro Comune, aperto dalle ore 7 alle 19. Già oggi a Capodistria, nel corso del primo giorno in cui è stata offerta tale possibilità, è stato registrato un notevole interesse per il voto anticipato. Sulla scheda elettorale che riguarda i partiti politici va scelto soltanto un candidato delle 20 liste che si presentano in regione. I seggi saranno assegnati in base al sistema proporzionale, superando la soglia del 4 per cento, con alcuni correttivi del maggioritario.

I connazionali iscritti all’elenco particolare della Comunità Nazionale Italiana, riceveranno al seggio anche la scheda per eleggere il deputato al seggio specifico. Va indicato uno dei due candidati in lizza cerchiando il numero accanto al nominativo. Il vincitore sarà decretato in base al sistema maggioritario a turno unico. Le promozioni delle compagini politiche sono consentite sino alla mezzanotte di venerdì 22. Sabato sarà osservata la pausa di riflessione, quando sono vietate tutte le forme di propaganda, anche via internet oppure con l’affissione di nuovi manifesti. Le elezioni si svolgeranno domenica, 24 aprile dalle ore 7 alle 19 nei seggi indicati sugli inviti recapitati a casa. È obbligatorio esibire alla commissione di seggio un documento d’identità. I risultati saranno noti nella tarda serata o lunedì mattina. Quelli ufficiali entro la fine del mese, includendo ancora i voti per posta e quelli provenienti dall’estero. Il nuovo Parlamento si costituirà entro 20 giorni dalle operazioni di voto.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display