Slovenia, 28 contagi e ancora 5 morti

Proprio quando si è iniziato a parlare di possibile allenamento delle misure restrittive, come un avvertimento sono arrivati i dati delle ultime 24 ore a placare le speranze. In Slovenia sono stati effettuati 1.168 tampni e confermati 28 casi di persone contagiate da coronavirus. Purtroppo altre cinque persone non ce l’hanno fatta e hanno perso la loro lotta per sopravvivere al terribile virus. Il totale delle vittime sale a quota 61, mentre fino a oggi 1.248 persone hanno confermato l’infezione. Negli ospedali, sono state curate 96 persone di cui 34 in terapia intensiva. Tredici pazienti, nel frattempo sono stati dimessi.
I dati di martedì dimostrano che in Slovenia il coronavirus si sta ancora diffondendo. Il problema maggiore è la diffusione nelle case di cura per anziani in cui vivono i gruppi maggiormente a rischio.
Il virologo Miroslav Petrovec, capo dell’Istituto di microbiologia e immunologia della facoltà di medicina di Lubiana, ha dichiarato che prossimamente verrà testato un campione rappresentativo di popolazione, una cifra che coprirà tra i 1.000 e i 1.500 residenti. I dati che ne emergeranno forniranno agli scienziati informazioni più precise sul numero di persone infette nella popolazione, e che quindi consentirà loro di decidere sul possibile allentamento delle misure dopo le vacanze del 1.mo Maggio.

Facebook Commenti