Sisma Zagabria. Morta la 15.enne travolta dai detriti

Il terremoto che domenica ha colpito Zagabria ha causato una vittima. Non c’è l’ha fatta la ragazzina di 15 anni travolta dai detriti in un appartamento in via Đorđić, una fra le più danneggiate nella capitale croata nel sisma di domenica mattina. La madre sotto shock, ieri aveva detto di non ricordare nulla, a parte la scossa e la massa di detriti e calcinacci che ha travolta la figlia.
Fin da principio le condizioni della teenager sono apparse gravi e preoccupanti nonostante la convinzione dei medici di poterle riuscire a salvare la vita. Purtroppo, nonostante l’assistenza del team che l’aveva in cura e la terapia intensiva adottata, non è riuscita a compiere il miracolo. Questo pomeriggio l’ospedale pediatrico in via Klaić ha dovuto dare quella notizia che nessuno avrebbe mai voluto sentire. Come confermato dall’Istituto le ferite di natura neurologica riportate dalla ragazzina nel sisma, purtroppo si sono rivelate troppi gravi. Oltre alla bambina deceduta il sisma (anche oggi a Zagabria la terra ha tremato più volte con scosse meno lievi, ma comunque sufficienti a provocare il panico tra la popolazione visibilmente provata dal punto di vista emozionale) ha causato una trentina di feriti.

Facebook Commenti