Sì di Merkel e Macron: 500 miliardi per la ripartenza dell’Ue

Berlino e Parigi propongono un piano di ricostruzione per l’Europa dopo la crisi da 500 miliardi di euro. Lo scrive la Dpa, anticipando l’esito della videoconferenza fra la Cancelliera tedesca Angela Merkel e il Presidente francese Emmanuel Macron.
Il Recovery fund deve dare un contributo decisivo perché l’Europa “esca rafforzata e solidale dalla crisi del coronavirus”. Lo ha detto Angela Merkel a Berlino. Germania e Francia sono d’accordo “su un piano temporaneo da 500 miliardi di euro che vengano dalle spese del bilancio dell’Ue, quindi non prestiti, a diposizione delle regioni e dei settori più colpiti dalla pandemia”, ha detto Merkel dopo il vertice in videoconferenza con Macron.
“Quanto dichiarato da Macron e da Merkel rappresenta un buon passo in avanti che va nella direzione sin dall’inizio auspicata dall’Italia per una risposta comune ambiziosa alla pandemia”, si legge in una nota di Palazzo Chigi.

Facebook Commenti