Shock a Novi Marof. Paziente muore bruciato nel letto d’ospedale

Un'auto della polizia davanti all'ospedale di Novi Marof

Grave incidente questa mattina, 30 luglio, nel Reparto per le cure palliative di Novi Marof (una sessantina di km a nord-est di Zagabria), che opera nell’ambito dell’Ospedale di Varaždin. Un paziente è deceduto dopo che nella stanza in cui era ricoverato è scoppiato un incendio. Secondo fonti ufficiose a causare il decesso dell’uomo sarebbe stata il respiratore a cui era attacco e che ha preso fuoco. Un’infermiera l’ho attaccato al respiratore e solo due minuti una donna delle pulizie è entrata in stanza e ha trovato il paziente avvolto dalle fiamme. La dirigenza dell’ospedale non ha ancora confermato la notizia e neppure la polizia, che ha soltanto ribadito la morte causate da gravissime ustioni.

Facebook Commenti