Sciopero scuole. Trattative fiume tra governo e sindacati

La protesta di ieri a Zagabria. Foto: Goran Stanzl/PIXSELL

Le trattative tra governo e sindacati scolastici sono state interrotte ieri sera alle 23 dopo essersi protratte per sette ore. Non è stato raggiunto un accordo e dunque lo sciopero va avanti con le aule che continuano a restare vuote. I negoziati continueranno oggi. Branimir Mihalinec del Sindacato indipendente degli occupati nelle scuole medie non ha voluto fornire dettagli sulle trattative. „Non vogliamo dare false speranze a nessuno“, ha dichiarato il sindacalista.
I negoziati sono iniziati ieri pomeriggio alle 16 dopo la maxi protesta in piazza bano Jelačić a Zagabria alla quale hanno preso parte più di 40 mila persone. L’iniziativa è stata denominata „La Croazia deve fare meglio“.

Facebook Commenti