Sciopero insegnanti. Il governo offre un aumento delle paghe del 10,4%

Il premier Plenković al termine della riunione di ieri. Foto: Pixsell

Si sono conclusi a mezzanotte i negoziati tra governo e sindacati scolastici, iniziati martedì pomeriggio alle 16.30 e ai quali ha partecipato il premier Andrej Plenković. Ai rappresentati sindacali è stato offerto l’aumento delle paghe pari al 10,4 per cento da attuare in vari scaglioni a partire da mese prossimo fino al mese di dicembre del 2020. Spetta ora a insegnanti e professori esprimersi in merito alla proposta tramite referendum che viene promosso oggi e domani. Le lezioni potrebbero, quindi, riprendere venerdì. Il premier Plenković ha fatto sapere inoltre che i giorni di sciopero saranno retribuiti. Lo sciopero delle scuole elementari e medie in Croazia va avanti da 33 giorni. Gli alunni finora hanno perso 13 giorni di lezione che, a quanto pare, verranno recuperati durante le vacanze.

Facebook Commenti